Blog

COVID-19 – Nessun contatto, per favore!

Marzo 19th, 2020 | Mintel |

Nel tentativo di fermare la diffusione del coronavirus, Deliveroo offre ai consumatori un servizio di consegna “senza contatto”.

Getty Images

Deliveroo ha messo in atto il nuovo servizio di “consegna senza contatto” per ascoltare i reclami dei suoi consumatori, gli stessi preoccupati che gli addetti alla consegna potessero alimentare la diffusione del coronavirus effettuando consegne porta a porta.

Al momento dell’ordine, tramite l’app Deliveroo è possibile selezionare l’opzione di “consegna senza contatto” cosí che il cibo sia lasciato fuori la porta senza avere alcuna interazione sociale con l’addetto alla consegna.

L’azienda ha anche messo a disposizione del packaging extra per conservare al meglio il cibo e evitare possibili contaminazioni con degli appositi adesivi per marcare un pack intatto e quindi non aperto da terzi fino alla consegna.

Perché abbiamo selezionato questa notizia per te?

Il mondo cambia sempre in fretta, e se i brand non cambiano con altrettanta velocitá rischiano seriamente di perdere i loro consumatori. La tecnologia è sicuramente uno strumento che impatta il cambiamento dei bisogni dei consumatori, soprattutto ora che sono costretti a restare in casa per via del coronavirus e hanno piú tempo per pensare a cosa vogliono e al perché lo vogliono.

La consegna a domicilio è un servizio ormai consolidato per alcuni consumatori, vediamo molti brand spingersi oltre il semplice servizio standard offrendo la possibilitá di personalizzare l’esperienze di acquisto. Durante questo periodo di pandemia dovuto al COVID-19 molti brand si stanno impegnando nel trovare soluzioni su come supportare i propri consumatori, evidenziando impegni morali, sociali ed etici.

67% dei consumatori inglesi dichiarano di essere preparati a fare de sacrifici nel breve periodo in cambio di uno stato di salute che duri nel lungo periodo.

Cosa abbiamo visto:

Lavarsi le mani, gratis: il brand Lush offre la possibilitá di utilizzare i lavandini presenti nei punti vendita per lavarsi le mani e utilizzare gratuitamente i propri saponi, limitando cosí la diffusione del coronavirus.

Aria pulita in regalo: AAVI Technologies ha donato 100 purificatori d’aria alle strutture ospedaliere cinesi che ospitano pazienti positivi al coronavirus

Robot Couriers: JD.com sta valutando la possibilitá di sostituire i corrieri tradizionali utilizzando la tecnologia per effettuare le consegne nella zona di Whuan in Cina, epicentro del coronavirus.

Cosa ci aspettiamo:

Come evidenziato da uno dei 7 drivers dei Consumers Trends pubblicati da Mintel – Surrounding – le scelte politiche, sociali, scientifiche ed economiche daranno una chiara direzione a come dovrá evolversi l’innovazione a seguito della pandemia del coronavirus.

I brand dovranno continuamente valutare nuove soluzioni per soddisfare i bisogni dei consumatori che continueranno a cambiare ancora piú rapidamente. Solo i brand che si dimostreranno agili e innovativi saranno in gradi di confermare la propria posizione di leadership e ottenere in cambio una maggiore fiducia dei proprio consumatori.

In questi periodi di incertezze i consumatori sono alla ricerca di rassicurazioni, e le trovano solo in quei prodotti o servizi messi a disposizione dai brand cui si sentono piú legati.

 

Per conoscere come Mintel può esserti di supporto durante questo periodo di incertezza contattaci.